Alimentazione sana in Sicilia a "km 0"

19/11/2010




Si Ŕ conclusa venerdi 12 Novembre la manifestazione nazionale "Apertamente", l'iniziativa targata Federalimentare che anche quest'anno ha accolto il pubblico negli stabilimenti alimentari che in Italia si sono distinti per aver adottato un'etica e una politica aziendale che guarda con rispetto al territorio. Nell'ambito della manifestazione, Cavagrande, Gruppo Mangiatorella, proprietaria del marchio HIDRIA, ha organizzato la Tavola Rotonda sul tema"Alimentazione sana a chilometri zero in Sicilia. Una scelta di benessere". Davanti a una platea che ha visto anche la presenza degli studenti dell' Itis Galileo Ferraris di Belpasso, alla tavola rotonda, moderata egregiamente dal direttore di Cronache di Gusto Fabrizio Carrera, hanno preso parte: Elisa Di Mattea (dirigente Codacons), Santi Finocchiaro (presidente Confindustria Catania sez. Agroalimentare), Giuseppe Cusumano (vice direttore generale Confcommercio Catania), Gabriella Barrica (resp. Ufficio Educazione alla salute distretto Ct2 Asp Catania), Salvatore Sciacca (direttore Dipartimento Igiene FacoltÓ di Medicina UniversitÓ di Catania) Salvo Messina (membro del Consiglio direttivo dei Giovani imprenditori Confindustria Catania). Tra gli ospiti anche Giuseppe Condorelli, alla guida della nota industria dolciaria nata proprio a Belpasso, testimone di un successo basato anche sull'utilizzo delle materie prime locali, oggi sigillo di garanzia in tutto il mondo.